Pagina

Leave a comment

December 11, 2013 by annadeleonardis

consegnato da Giulia Cavaleri e Angela Ceravolo

Sembra una pagina di quaderno ma in realtà è una piastrella
QUANDO e CHI

anno 2001, Modello per la mostra “Clandestino” – Opos Milano

PERCHE’?

Estrosi, giovani e provocatori. Sono i progetti dei cinque designer che hanno partecipato al convegno “Beautiful Minds” interpretando a modo loro la classica piastrella made in Italy spinti da una provocazione: stimolare un dialogo costruttivo, ma al tempo stesso provocatorio, tra classico e design, sperimentando usi innovativi e bizzarri per il più classico dei materiali della tradizione italiana .

IL PRODOTTO

Piastrella in ceramica per il rivestimento di bagni pubblici. La pagina bianca di un quaderno come palese invito alla scrittura per l’inevitabile opera clandestina di tutti i WC writers.

 il PROCESSO di DESIGN

La piastrella nasce dopo un’attenta analisi dei comportamenti, che vedono spesso i bagni pubblici presi di mira da persone che lasciano la loro traccia sui muri, con scritte o disegni.

PERCHE’ MI HA ISPIRATO?

“Il progetto nasce anche osservando le cose e gli oggetti nella vita quotidiana”.

Ogni designer deve seguire questo pensiero per creare un oggetto rivolto a tutti. Paolo Uilian è riuscito, partendo dall’unione di due oggetti molto semplici della vita quotidiana, a dare vita ad un prodotto che mette in evidenza e in relazione il prodotto stesso con un comportamento comune a tutti.

ASPETTI CRITICI

Mettendo ordine al caos di parole e disegni che prima imbrattavano il muro, allo stesso tempo il prodotto rende il gesto – discutibile ma inevitabile – indelebile, in quanto per eliminare la scritta bisogna togliere la piastrella e non basta imbiancare.

LINK

http://temi.repubblica.it/casa-cersaie/2008/09/22/intervista-a-paolo-ulian/

http://www.paoloulian.it/comportamenti.html

http://temi.repubblica.it/casa-cersaie/2008/09/22/appunti-di-giovani-creativi/

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: