WARKAWATER

Leave a comment

November 26, 2014 by Liat

Consegnato da: Alessia Crisel Calacal, Paola Capettini

WHEN and WHO

Questo progetto è stato presentato la prima volta alla Biennale di Architettura di Venezia nel 2012 dagli architetti italiani Arturo Vittori e Andreas Vogler dello studio Architecture and Vision, con il sostegno del Centro Italiano di Cultura di Addis Abeba e la EiABC (Ethiopian Institute of Architecture, Building Construction and City Development).

WHY?

Il prgetto nasce dalla necessità di semplificare la vita degli abitanti di paesi come l’Etiopia, in cui i locali devono camminare circa sei ore per trovare acqua potabile, il più delle volte comunque contaminata da escrementi di animali o altre sostanze nocive.

Warkawater vuole essere una risposta a questo problema: consiste in una torre di raccolta dell’acqua realizzata a mano e con materiali naturali.

The Product

Warkawater è una struttura alta circa dieci metri, pesa appena 60 chili ed è in grado di raccogliere la rugiada che si forma di notte, producendo fino a 90 litri di acqua al giorno.

ABOUT the DESIGN Process

Il progetto è basato su un principi semplice e naturale: la condensazione dell’aria che produce acqua, possibile sfruttando l’escursione termica giorno/notte.

Quest’oggetto è costituito da giunchi e nylon, materiali ecologici e facilmente reperibili.

Il processo di assemblaggio costa circa 500 dollari, L’oggetto è facilmente assemblabile, quattro uomini possono terminarlo in circa 10 giorni.

WHY IT INSPIRES ME

Questo progetto ci è sembrato molto interessante in quanto, seppur molto semplice, è completo e può essere di grade aiuto per chi abita luoghi come Africa e Etiopia, in cui vi è una grave mancanza d’acqua potabile e le persone sono costrette a percorrere enormi distanze con grandi pesi.

Critical aspects

Un importante problema per questo prototipo è il grande costo che richiede per diventare un progetto vero (occorrerebbero circa 150.000 dollari): la grande accessibilità dei materiali cancella ogni possibilità di lucro, scoraggiando i possibili investitori.

La soluzione è, però, stata trovata nella rete, tramite il crowdfunding.

LINK

https://vimeo.com/86907061

http://www.comitatoscientifico-expo2015.org/warka-water-lalbero-che-produce-acqua/

http://www.lastampa.it/2014/04/18/blogs/voci-globali/warkawater-invenzione-rivoluzionaria-l-dove-manca-lacqua-RRGj9qsIOXtd95L9mlcCVP/pagina.html

http://www.architetturaecosostenibile.it/architettura/progetti/nel-mondo/warka-water-acqua-potabile-etiopia-776/

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: